TUTORIAL 3-la miglior soluzione per tutti i musicisti

In relatà il titolo che avevo pensato era "la miglior soluzione per tutti i cantanti/musicisti..ovvero l'home recording"..ma non ci stava.
Ok, ora che sapete bene di cosa si tratta per chi ha voglia di leggere (ma non avete niente di meglio da fare? Very Happy )....via si parte!

Cosa mi serve per far suonare bene la voce? come faccio a registrare una canzone voce+strumenti nel migliore dei modi? Ok allora vediamo un pò...1 buona tastiera con dei bei suoni,1 buon mixerino, qualche effetto per la voce, poi mi serve un multieffetto per chitarra, e poi sopratutto qualcosa per registrare gli strumenti e la voce...magari un multitraccia! Poi si fanno quattro conti, e vista la cifra che sicuramente sarà a 4 cifre, non ci resta che piangere! Crying or Very sad
Per fortuna, ci viene incontro la tecnologia virtuale introdotta da steinberg detta vst (virtual steinberg tecnology) e sopratutto il software sequencing per eccellenza: cubase sx.
Questo software, con i vari plug-in (che appunto sono in formato vst) ci permette di avere tutto ciò che ho scritto sopra nel palmo di una mano... o x meglio dire, nel palmo di un mouse e cioè dentro il nostro computer! Certo, per fare questo occorre una buona scheda audio di cui il costo e la funzionalità dipenderà dalle nostre esigenze, e un p.c. il quale più sarà potente, e più si riuscirà a gestire contemporaneamente più tracce audio e plug-in. Il vantaggio di tutto questo?
Beh, il prezzo, la comodità nell’ accesso agli strumenti, lo spazio il cablaggio e il tempo x regolare tutti gli strumenti necessario alle apparecchiature vere, la versatilità e la flessibilità (in effetti se compri un mixer o un multieffetto, vero essi saranno limitati sempre alle loro caratteristiche. Usando il p.c. invece, posso affermare che non ci sono limiti se non quelli dati del nostro processore o della nostra scheda audio!).
Altri vantaggi sono dati dal fatto di poter lavorare con suoni dalle qualità straordinarie..
Esempio? http://www.midimusic.it/prodotti/NI/Akoustik%20Piano.htm
Questo è un vst (anzi in questo caso quando si parla di tecnologia virtuale su strumenti musicali si dice vsti e cioè virtual steinberg tecnologu instruments)
Collegando ad una scheda audio, una tastiera esterna (fatta anche da solo i tasti senza modulo sonoro)via midi, si può sonare l’akoustic piano di native istruments...sentite i demo audio dal link...sentite che roba!! Un dettaglio e una bellezza sonora assurda!! Non troverete mai nessun’altra tastiera in grado di fare una roba del genere alla modica cifra di 279€...ma neanche a prenderla da 1.500-2.000€!
Come per il pianoforte, esistono vsti dedicati ai suoni della batteria, synt, ecc.
A mio avviso, se si cerca un vsti completo come suoni ad un buon rapporto qualità/prezzo c’è sampletank2 di ik multimedia. Se siete curiosi qui http://www.sampletank.com/Main.html?prod_ST_XL potrete vedere di che si tratta ed ascoltarne i suoni.
E per la chitarra? questi sono 2 vst dalle qualità straordinarie dedicati al mondo delle 6 corde
http://www.midimusic.it/prodotti/NI/GuitarRig.htm
http://www.sampletank.com/Main.html?prod_ST_XL
E per la voce? ecco alcuni vst di antares
http://www.midimusic.it/prodotti/antares/avox.htm avox sono vari effetti per la voce da cui è possibile creare anche un coro con una sola voce!
http://www.midimusic.it/prodotti/antares/autotune.htm autotune corregge incredibilmente le stonature delle parti vocali oltre ad avere altri effetti
http://www.midimusic.it/prodotti/antares/microphone.htm microphone, permette di simulare la saturazione della preamplificazione valvolare e le caratteristiche di quasi tutti i microfoni esistenti!

Per quanto riguarda la comodità e la flessibilità del lavorare con i vst, vi faccio un esempio:

1-Registrate su cubase una chitarra da un multieffetto esterno, es. un distorsore. L'indomani, ascoltandola ti accorgi che è troppo distorta o meglio che vorresti aggiungere un flanger...che devi fare? Ti tocca risuonare tutta la traccia da capo!!

2-Registrate una chitarra in clean (quindi pulita) con l'effetto selezionato sul p.c di guitar ring. Un domani vuoi modificarla? Semplice, apri il pannello di guitar ring e fai quello che vuoi!!

Chiaramente l'esempio 2 ha maggiore flessibilità, più possibilità di scelta, e meno perdite di tempo ( a parte il fatto che non troverete mai dal vero un multieffetti flessibile come il guitar ring!).

vi faccio un altro esempio:

1-Fare una base utilizzando i suoni di una tastiera esterna(quindi collegati da essa al p.c tramite cavi audio...

Registrate una traccia di pianoforte. In seguito vi accorgete di aver sbagliato qualche nota, o non siete andati a tempo, o qualche nota non si sente bene, o vuoi alzare/abbassare la tonalità,...ecc Che fare? Registrare tutto da capo (ad eccezione dell'abbassare /alzare la tonalità potreste usare un algoritmo di pitch-shifting ma non è la stessa cosa).

2-Registrate una traccia di pianoforte con una master keybord suonando un modulo vsti caricato sul p.c (quindi collegata via midi)

La soluzione a quanto detto sopra nel primo esempio? Niente di più facile...entri nell'editor della traccia e fate tutto quello che volete!! Correggerla automaticamente nel caso non avesse suonato a tempo (funzione di quantize molto utile sulle tracce ritmiche batteria-basso dove l'andare a tempo è fondamentale) aggiungere manualmente note che non riuscite a suonare dal vero xchè troppo veloci...insomma ..fate quello che volete!!

E alla voce tutto questo che serve?Con cubase possiamo registrare vari take (ripetere più volte lo stsso pezzo) ed elaborarlo a proprio piacimento, prendendo solo le parti che ci piacciono (una specie di taglia-incolla) per la traccia master finale, applicare un infinità di effetti, ecc....insomma tutto è lasciato alla propria fantasia ed alla propria creatività. Ad esempio, la soluzione virtuale è ottima anche per utilizzi live...con un buon portatile ed una scheda audio si potrà risparmiare tempo, sbattimenti, e sopratutto denaro!
Di cubase ne esistono varie versioni..dal “vst” che si può trovare nei mediaworld o nei centri commerciali a 50-80 euro, all’sx3 che si trova solo nei negozi di musica specializzati ed il prezzo si aggira sulle 600-700 euro.
Esistono tuttavia anche altri software altrettanto validi come sonar, prootools, ecc.
Ultimi ma non di importanza,per un buon mix è fondamentale l'acquisto di monitor decenti.
So che alcuni "puristi del suono" che non hanno mai avuto a che fare con quanto ho scritto sopra penseranno "ma che roba è questa? non mi fido del virtuale...meglio lasciar perdere..non ci sarà mai un bel suono come quello dato da apparecchiature vere.." ma vi assicuro che non è proprio così!
Basta sentire i demo dell'akoustic piano, o quelli del guitar ring per capire che stò parlando di qualcosa di davvero valido!! e chiunque la provi, se ne accorgerà sul serio!

Spero che tutta questa pappardella Shocked sia utile a qualcuno...
Ciao!! Very Happy

e mettiamo il caso io non avessi un portatile? Laughing Laughing Laughing

sul pc si può montare tranquillamente una scheda audio O_O

non è necessario avere un portatile...

quello viene comodo perchè così te lo porti in giro...

ma poi se in futuro volessi comprare un portatile potrei usarla per entrambi? cioè....posso montarla di qua e i la a mio piacimento?

solo una esterna...

quella esterna si attacca via USB, quindi va bene sia per il portatile che per il pc...

mentre una interna va bene solo per il pc...

@blackhawk ha scritto in TUTORIAL 3-la miglior soluzione per tutti i musicisti:

solo una esterna...

quella esterna si attacca via USB, quindi va bene sia per il portatile che per il pc...

mentre una interna va bene solo per il pc...

quindi mi conviene l'esterna giusto? non cambia nulla vero?

a parità di prestazioni costa un po' di più di una interna

@lola ha scritto in TUTORIAL 3-la miglior soluzione per tutti i musicisti:

uff Confused

Considera che la soluzione complessiva di Roby è più economica che una interamente hardware (rimane però il fatto che la macchina è bene dedicarla allo scopo), ma qualcosa bisognerà spendere Wink

@valerio_vanni ha scritto in TUTORIAL 3-la miglior soluzione per tutti i musicisti:

@lola ha scritto in TUTORIAL 3-la miglior soluzione per tutti i musicisti:

uff Confused

Considera che la soluzione complessiva di Roby è più economica che una interamente hardware (rimane però il fatto che la macchina è bene dedicarla allo scopo), ma qualcosa bisognerà spendere Wink

quanto potrebbe costarmi una scheda buona?

@lola ha scritto in TUTORIAL 3-la miglior soluzione per tutti i musicisti:

@valerio_vanni ha scritto in TUTORIAL 3-la miglior soluzione per tutti i musicisti:

@lola ha scritto in TUTORIAL 3-la miglior soluzione per tutti i musicisti:

uff Confused

Considera che la soluzione complessiva di Roby è più economica che una interamente hardware (rimane però il fatto che la macchina è bene dedicarla allo scopo), ma qualcosa bisognerà spendere Wink

quanto potrebbe costarmi una scheda buona?

Per questo ti conviene aspettare un consiglio di Roby che magari ti indica qualche modello, comunque le differenze tra esterna e interna non sono esorbitanti.

sui 400€ riesci a prendere un'ottima scheda audio...

Beh lola, taglia la testa al toro e prenditi una scheda usb o firewire che puoi usarla sia su un pc desktop che su un notebook.
Quale scheda?
Chiaro, tutto dipende dalle tue esigenze e dal tuo budget.

io ho appena acquistato una M AUDIO, firewire 410, pagandola intorno alle trecento. ha solo due ingressi mic, ma non è una scheda malvagia, ed è un'ottima soluzione per chi come me ne ha bisogno per registrarsi mentre studia, e imparare qualcosina dell'home recording^_^

ups, questo era praticamente unmessaggio per lola!

io volevo registrare anche la chitarra oltre che alla voce....si può fare con la tua mum?

certo che puoi^_^

caratteristiche tecniche sul sito della m-audio qui

e il prezzo di un negozio a Roma qui

Secondo me, sempre pensando ad un eventuale uso futuro con un portatile (visto che fai serate), magari mi orienterei su qualcosa usb (visto che è una porta che trovi da per tutto al contrario di quella firewire).
.

A questo punto poteresti valutare anche ua bella edirol ua25 http://www.cherubini.com/product.asp?Id=2376
o la fast track sempre m-audio http://www.cherubini.com/product.asp?Id=3018

Resta solo da vedere se con queste schede puoi registrare contemporanemente da 2 ingressi.

Se prorio vuoi (e puoi) esagerare c'è anche la ua 101 http://www.cherubini.com/product.asp?Id=2375 che costa 399€ ma hai un sacco di in/out da poter usare anche in futuro. Inoltre ha anche un bel limiter hardware incorporato!

@roby77 ha scritto in TUTORIAL 3-la miglior soluzione per tutti i musicisti:

Secondo me, sempre pensando ad un eventuale uso futuro con un portatile (visto che fai serate), magari mi orienterei su qualcosa usb (visto che è una porta che trovi da per tutto al contrario di quella firewire).
.

A questo punto poteresti valutare anche ua bella edirol ua25 http://www.cherubini.com/product.asp?Id=2376
o la fast track sempre m-audio http://www.cherubini.com/product.asp?Id=3018

Resta solo da vedere se con queste schede puoi registrare contemporanemente da 2 ingressi.

Se prorio vuoi (e puoi) esagerare c'è anche la ua 101 http://www.cherubini.com/product.asp?Id=2375 che costa 399€ ma hai un sacco di in/out da poter usare anche in futuro. Inoltre ha anche un bel limiter hardware incorporato!

se mi dici che per me è buona io quasi quasi ti do retta...magri aspetto un po di più, tipo due settimane ma almeno vado incontro alle mie esigenze...consigliami, lo sai che su questo pendo dalle tue labbra.

effettivamente la fregatura del mio portatile è che non ha l'ingresso firewire, molti però ce l'hanno. in ogni caso epr il momento ovvio con una scheda PCI con ingresso firewire. io ancora non la sto facendo funzionare. un io amico ce l'ha identica, e va che è una meraviglia^_^

  • 27
    Post
  • 16376
    Visualizzazioni