Gentilissimo Dottore.
Sono un cantante lirico. In seguito a visita foniatrica mi è stato diagnosticato:c.v.v. normo mobili con piccolo prolasso più evidente a dx, non iperemiche.Tra tre mesi valutare feroscopicamente la condizione del prolasso.
Non mi è stata data alcuna terapia da seguire. Devo solo stare tranquillo ed attendere i tre mesi.
Sono molto preoccupato anche perchè il dottore ha prospettato l'eventuale intervento chirurgico in anestesia generale.
La mia voce la sento come se fosse roca soprattutto nelle noti basse (sono un tenore). Devo astenermi dal cantare, posso sperare in un recupero o regressione del prolasso? Grazie, attendo con sansia una Vs. cortese risposta.

Ho risposto in pvt.

Un carissimo saluto

  • 2
    Post
  • 997
    Visualizzazioni