Salve ragazzi, probabilmente sarà il frutto di una mia paranoia, ma è possibile che tenere il computer acceso in una stanza chiusa per parecchie ore faccia seccare l'aria e la renda viziata, creando piccoli problemi alla voce? Certe volte dopo esser stato ore davanti al pc mi sembra come di avvertire un piccolo calo di voce....

@mercury ha scritto in Aria viziata:

Salve ragazzi, probabilmente sarà il frutto di una mia paranoia, ma è possibile che tenere il computer acceso in una stanza chiusa per parecchie ore faccia seccare l'aria e la renda viziata, creando piccoli problemi alla voce? Certe volte dopo esser stato ore davanti al pc mi sembra come di avvertire un piccolo calo di voce....

Sposto sotto "Lo strumento voce", visto che riguarda la salute.

Secondo me in linea di massima no, non produce abbastanza calore. Se l'aria è secca conviene mettere qualche umidificatore nei radiatori.

Quanto all'aria viziata, idem; le stampanti laser lasciano un cattivo odore se si stampa tanto, ma i PC no (al limite qualcosa da nuovi).

Io guarderei piuttosto altri fattori collegati:
-Fai cose impegnative? Sei in tensione al PC?
-Stai delle ore senza bere acqua?
-Stai delle ore senza parlare?

...o magari c'e' polvere nella stanza...il pc inoltre ha le ventole..potrebbe smuovere ancora di piu' l'eventuale polvere...occhio a tappeti, tendaggi e moquette...

non potrebbe essere colpa magari di un termosifone come nel mio caso?

Se non fosse per l'enorme quantità di polvere che si accumula all'interno del pc e che viene smossa dalle ventole, che negli ambienti con molti computer accesi può rappresentare un problema, il pc rappresenterebbe un beneficio. Molti apparecchi elettrici di grosse dimensioni infatti (tipicamente le fotocopiatrici professionali) ionizzano l'aria, liberandola da polveri, fibre e materiale in sospensione.

  • 5
    Post
  • 1167
    Visualizzazioni