Ciao a tutti, mi chiamo Francesco e ho 17 anni, da poco ho la passione per il canto, anche se in famiglia comunque c'è già questa passione, ci tengo a dire che sono autodidatta per ora, infatti da settembre ho intenzione di iniziare un corso di canto, ma quello che so fare ora (ben poco) l'ho fatto da solo. Amo qualsiasi genere musicale, anche se preferisco musica pop/rock anni 70/80/90. Tra le mia band/ cantanti preferiti ho Bruce Springsteen, Coldplay, Sting, Beatles, Elton John, Queen, rod Stewart, frank Sinatra, Robbie Williams, insomma un panorama un po' vasto e per certi versi anche confusionario. Mi piace cantare un po' di tutto anche se sono limitato nell'estensione in quanto non studiando canto non conosco le tecniche per fare bene gli acuti, ma già riuscire a fare angels di Robbie Williams o my way di Sinatra senza studio mi sembra buono come punto di partenza, anche se ovviamente pecco di intonazione e altro...

Ciao e benvenuto Francesco. Parlo a nome mio ma è un piacere averti tra noi :).
Ascolto quasi tutto ciò che hai elencato, aggiungiamo anche Stevie Wonder, soul, RnB.
L'intonazione, insieme alla timbrica è parte integrante ed imprescindibile dell'estensione. Per cui, a prescindere dal registro con cui si canta, penso che l'estensione di conti, ma più che altro si studi, come base su cui ascoltarsi e migliorarsi, sulle canzoni che si riesce a cantare discretamente. Per questo tendo più a parlare di più estensioni in una sola persona, da osservare secondo vari criteri, quelli delle canzoni eseguite, sui vocalizzi continui e connessi. O, se divisi nettamente da voce leggera e voce massiccia, come i controtenori o chi usa il falsetto come estensione separata, possiamo per dire scindere le due estensioni o riunirle complessivamente secondo i casi.
Ma molti cantanti hanno mostrato come il loro "falsetto" non fosse altro che le gradazioni più leggere all'interno di mille sfumature continue. Sebbene il falsetto vero e proprio tenda a staccarsi per l'impossibilità o quasi di appoggiarlo sul fiato, in quanto il fiato sfugge per definizione.
Spero non si esaurisca mai la tua curiosità sulle enormi possibilità espressive della voce, ne è una dimostrazione che il mio benvenuto si è dilungato più del previsto :D.
A presto.

  • 2
    Post
  • 31
    Visualizzazioni