Consiglio su scelta microfono live

Ciao a tutti!!!
Canto in un quintetto funky, blues and soul, jazz... ho sempre usato uno Shure SM 58 (classico microfono per voce) ma ultimamente mi sta dando parecchi problemi.. è sensibilissimo e in ambienti un pò più racchiusi con l'impianto che pomba bene il microfono prende dentro tutto e appena ne alzi un pò il volume inizia a fischiare... dovrò fare l'acquisto di un nuovo microfono... che vada bene per il genere che faccio e che sia meno sensibile e delicato.. senza spendere grosse cifre... quale mi consigliate? Qualcuno mi ha parlato dei Samson.. qualcuno li conosce? Grazie mille!!!!

Il microfono che possiedi è un cardioide ( per il tipo di ripresa audio respinge o attenua determinati suoni provenienti da alcuni lati del microfono evitando l'innesco dei fischi), tra i migliori, se non il migliore in live stage infatti è usato da decine di anni ovunque in situazioni live. Mi sembra invece opportuno analizzare la disposizione degli strumenti, delle casse, insomma roba che dovrebbe fare un fonico. Se proprio vuoi cambiarlo dovresti orientarti su altri microfoni dinamici cardioidi o provare un dinamico supercardioide ( respinge o attenua di più dai lati e meno da altre posizioni) in ogni caso va analizzata da un fonico lo stage per risolvere il problema.

Il microfono che possiedi è un cardioide ( per il tipo di ripresa audio respinge o attenua determinati suoni provenienti da alcuni lati del microfono evitando l'innesco dei fischi), tra i migliori, se non il migliore in live stage infatti è usato da decine di anni ovunque in situazioni live. Mi sembra invece opportuno analizzare la disposizione degli strumenti, delle casse, insomma roba che dovrebbe fare un fonico. Se proprio vuoi cambiarlo dovresti orientarti su altri microfoni dinamici cardioidi o provare un dinamico supercardioide ( respinge o attenua di più dai lati e meno da altre posizioni) in ogni caso va analizzata da un fonico lo stage per risolvere il problema.

Premesso che se innesca lo Shure che è uno dei più resistenti ai feedback innescano quasi tutti.

Il problema del Larsen con le band è dato dal monitoring degli strumentisti, siccome non sentono abbastanza il loro strumento pompano tutti al massimo, chitarristi e bassisti sopra tutti. Mentre il microfono se viene alzato oltre un certo limite fischia immediatamente. La prima soluzione resta quella di dare agli strmentisti sistemi di monitoring in cuffia del proprio strumento in modo da non invadere lo spazio musicale del mix. Nei palchi diventa più facile perchè grazie alla distanza alla fine il problema più grosso diventa all'opposto sentire gli altri correttamente e non se stessi, ma nelle sale prove e nei piccoli pub è un massacro.

Se proprio dovessi consigliarti un alternativa hardware oltre a sistemi antifeedback che bloccano il fischio immediatamente tra i microfoni se lo fanno ancora (ma lo devi ordinare dagli states non si trova in europa)
http://www.lampifier.com/MIC/category/MODEL_111_PROGRAMS&PerPg=12

il Lampifier è un ottimo microfono tipo SM58 ma con un DSP (processore sonoro digitale) integrato nel corpo e selezionabile. Una delle versioni (ma le hai tutte dipende da come setti gli switch) ha compressione a 0 e gate a -20db che praticamente non fa entrare nulla che non sia da te urlato dentro il microfono...

  • 4
    Post
  • 169
    Visualizzazioni