Note acute in voce piena (mista)

Ciao ragazzi, tempo fa ho capito come trovare la voce di testa, ossia attraverso il vocal fry, salendo di tonalità fino a quando si crea quel suono fino ma assimilabile alla voce piena, ma senza capire come collegarla alla voce di petto.
È da un po di giorni che sono riuscito a capire come collegare questa emissione dalle note più basse e salire fino in alto senza fatica e cambio di timbro, con un progressiva salita delle sensazioni vibratorie e cose del genere, però a basso volume, forse perchè riesco a mantenere poca pressione e quindi facilito il tensionarsi delle corde e di conseguenza elimino il passaggio ed utilizzo la voce mista.
Il problema è che io dovrei cantare non quasi sussurando ma con un volume adeguato almeno al volume del parlato, però il problema persiste e non riesco ad eseguire la stessa emissione di prima con più volume, come potrei fare, cosa mi consigliate?

Ciao JoMetal innanzitutto complimenti perchè da soli è ardua ma da quel che mi descrivi sei nella strada giusta!
Inizialmente e teoricamente infatti tutto avviene bene a voce bassa o molto bassa e poi piano piano con studio, pratica e sperimentazione si arriva ad usare il mix correttamente anche con più risonanza e potenza.
Così si usa fare nelle lezioni classiche di SLS una tecnica vocale...
Poi nella pratica invece capita più spesso che si parta gia a voce sparata e si lavori su quella cercando nel tempo di collegarla e alleggerirla, entrambe le metodiche vanno bene ma ovviamente solo se gli insegnanti sono competenti, responsabili e hanno voglia di lavorare.
Se siamo autodidatti l'importante è sempre sperimentare ma non farsi male e percepire quando si dura fatica, imparare a sentirlo, accettarlo e non remagli contro cercando di sfondare, se c'è fatica e specialmente se pizzica la gola, si tossisce o se subito si perde la voce, bisogna essere capaci di ammettere a se stessi che il modo di cantare è momentaneamente errato.
Se ti va facci sentire appunto a voce bassa come ti escono questi suoni intanto, poi se sento che ci sei ti posso consigliare un vocalizzo per provare a rafforzare quella sonorità nel tempo e poi se ti va potremmo anche andare a vedere invece quando vai nella pratica vera ad adoperare più volume nel canto come lì gestisci la voce per salire Smile

Appena potrò mando qualche registrazione, ah come e dove si manda?
Comunque si da autodidatta cerco di imparare e se devo essere sincero ho cambiato varie volte approccio con questo studio che non è stato mai costante perchè appunto lo faccio per hobby quasi.
Posso dire che una volta (tempo fa) per caso sono riuscito a trovare questa potenza nelle note acute proprio perchè ancora non sapevo nulla di teorie vocali e tanto altro ed è uscito naturale e perfettamente modulabile, solo che non ho memorizzato le sensazioni e data l'incostanza pochi giorni dopo non sono riuscito più ad usarla questa voce mista, era ancora grezza alla prima volta, ma non duoleva era naturale e fluida usciva con canzoni dei Maiden.
Da quando non ci sono riuscito più ho incominciato a cercare di capirne qualcosa di più e sono incappato in tutte ste teorie, ecc. ahahah e quindi ho cambiato metodo partendo da volumi bassi cercando di costruire pian piano qualcosa di meglio ma mi sembra che sia un pò lunga la strada.
Comunque nelle mie prove non ho mai accusato danni alle corde di nessun tipo anche se avvolte andavo un pò pesante, al massimo un pò di calore proveniente da quelle zone.

Ciao allora puoi postare un tuo video da youtube o semplice file audio da soundcloud, siamo soliti fare così qua Smile
La strada JoMetal è lunghissima per tutti, tutto quello che senti di perfetto in un cantante è sempre il risultato di tanti momenti di gioia ma anche di sconforto più totale.
Tu sei già nella strada giusta con la sperimentazione comunque e mi farebbe davvero piacere sentirti per tentare di aiutarti Smile

https://soundcloud.com/jmr-544395077/voce

Questa è una prova, purtroppo la voce non è uscita sempre bene (a causa di problemi durante il passaggio) e neanche l'ultima parte

Il vibrato non mi è uscito bene perché a basso volume ancora non riesco a dare un appoggio adeguato

Ah. ma da questa registrazione la mia voce sembra più baritonale o tenorile?
La mia voce è un pò più scura in realtà rispetto alla registrazione in cui ho dovuto un pò "alleggerirla"

Ciao!!! Allora a volume basso fai esattamente tutto corretto!!! Very Happy
La tipologia timbrica non ha rilevanza nel canto moderno e non può quindi essere realmente valutata. A me hanno sempre detto che ero baritono ma faccio note da tenore, alcuni mi ritengono baritenore io mi ritengo semplicemente Matteo, nel canto moderno fortunatamente ogni voce è considerata unica e specialmente a differenza del lirico non siamo limitati se non da noi stessi, dalla tecnica o dalla nostra natura.
Vorrei sentirti ora in voce piena fare qualsiasi cosa tu voglia facendomi sentire il passaggio e come lo prendi.
Very Happy

Appena posso lo farò, ma appunto, le note acute ed acutissime mi riescono spingendo molto, ma se non le attacco bene o si spezza la voce oppure escono con un effetto graffiato bello, ma sarebbe molto più gratificante saperlo fare con una solida base di partenza.
In questi giorni non posso registrarlo, però sto cercando di portare ciò che esce a volume basso man mano più forte.

Ok poi ti darò degli esercizi per rafforzare il misto Smile
Il motivo percui si spinge è perchè abbiamo la gola chiusa e si tenta di sfondare con il fiato, perchè abbiamo la gola chiusa? Nel 99% dei casi perchè siamo troppo abituati a concepire la nota alta come qualcosa di forzato e non di risonante...appena la pensiamo la gola si chiuse e l'addome si stringe...anche se non la emetti, basta il pensiero, è vero? Questa cosa va lentamente scardinata e come fare...
Mi ricordi tantissimo me, esattamente come te 5 anni fa sapevo fare tutto in piano, urlavo o mi si distorceva la voce invece se dovevo salire, non riuscivo proprio a tendere le corde vocali. Mi c'è voluto tanta pazienza, sudore ed esperienze oltre che cambi di insegnanti ma alla fine è qualcosa che ti garantisco risolvi!
Ci vuole tempo e anche quando credi di essere arrivato ad un limite, ecco che un giorno ti alzi al mattino o fai una sperimentazione e riesci ad emettere un suono migliore e più alto (o più basso) degli altri che fin'ora avevi...poi lo fai sempre più frequentemente nei giorni fino a che non lo acquisirai di base e imparerai a durare sempre meno fatica.
io ho imparato a convivere con una voce che oscilla fra il metal e il pop, con il tempo e grazie anche ad una band metal che ho avuto ho imparato a gestire la mia voce sia quando era sporca sia quando era pulita e ultimamente noto che ho sempre più controllo delle sporcature e della pulizia...vorrei farti sentire alcuni pezzi miei, così mi dici cosa "senti"! Smile

Dimostrazione con vocal fry
https://www.facebook.com/NathanDrake94/videos/vb.1648665645/10203611682046475/?type=3&theater

Voce misto in voce pulita molto aperta, beltata, squillante in avanti, faccio il controcanto alla ragazza più i ritornelli e sto quasi sempre sugli acuti lei invece sta bassa.
https://www.youtube.com/watch?v=6hcJGLvFiBc nel finale arrivo in belting ad un do# sovracuto...il belting è un misto molto di petto.

Qua un misto più "chiuso", parlato, puntato indietro e in alto...
https://www.youtube.com/watch?v=PkjPl7o8OR0

In generale comunque anche io ho imparato da poco e sto lavorando sulla non spinta, non credere...è una cosa che ci dobbiamo lavorare tutta la vita io però si come te da solo in piano riuscivo a fare tutto e tentavo di amplificare il volume ma poi una volta entrato a scuola di canto il percorso è stato inverso ossia siamo partiti da molto volume per arrivare in alto e ora sto imparando a moderarmi e a gestirmi.

Beh... rispetto a me è tutta un altra cosa, mi sembra che sei abbastanza rilassato nel salire tanto alto anche il vibrato, come registrazione preferisco la prima, anche per il suono in mezzo tra il graffiato ed il pulito che penso denoti un maggiore controllo che vorrei ottenere anch'io dati anche i miei gusti musicali, la triade di partenza è Eric Adams, Bruce Dickinson e Brian Johnson... sarebbe troppo lungo l'elenco poi.
Quando puoi ne vorrei degli esercizi per il misto, grazie Wink
Posso dirti comunque che il fatto di fare sempre vocalizzi in misto su note sempre più basse mi sta soddisfacendo.

Appena posso te li mando!!! Very Happy
La rilassatezza solo il tempo te la può dare non c'è un esercizio che in 30 secondi ti faccia essere un mostro, è un percorso il canto che devi seguire ma gli esercizi aiutano come la sperimentazione personale.
Prima del controllo devi ammettere a te stesso che quelle vocalità fanno parte di te, attenzione quando feci quel pezzetto di adam, e quando canto metal in genere io non è che ho un controllo assurdo è che quel genere mi permette di fare cose che un'altro non mi permetterebbe. Se un giorno ho la voce che salendo si sporca facilmente ma non mi salta per la testa di fare cose melodiche pulite (anche se è il mio genere e mi deprimo a bestai quando non ci riesco) ...mi metto a fare metal e spacco in questo modo...non siamo professionisti e quindi possiamo cantare ciò che ci riesce meglio e sentiamo nel momento e da lì imparare, oltre poi a fare poi ciò che ci piace...
Inoltre anche il mio misto non è accademico non ho mai ricevuto un impostazione tecnica, io studio canto ad una scuola ma si va per sperimentazione sul corpo non si segue una tecnica precisa come può essere l'SLS...e questo mi dà grande libertà di emettere comunque tanti suoni diversi a seconda di quello migliore nel momento e che sento davvero di più. Basta non farsi male...Per esempio qua salendo apro la O in una A...le corde si assottigliano è sempre misto ma è "sguainato" (ma a me piacciono queste risonanze strillate.
https://www.facebook.com/NathanDrake94/videos/vb.1648665645/10206442171526943/?type=3&theater (ma se cantassi così davanti ad un insegnante di sls mi bastonerebbe perchè è una voce fuori dal meccanismo misto vero) xD
Percui ecco volevo dirti che una volta capito il meccanismo dopo un po' è sempre e comunque solo l'inizio. il bello del canto è che non finisci mai
Very Happy

Esercizi utili si cercano tanzt
Mi sto esercitando da me però qualche esercizio già testato con dei buoni risultati sarebbe gradito.
Potrei però fare qualche altra registrazione

Sorry Sad
Cerco di registrarli entro gli inizi della prossima sett ...
Sn io che nn mi ci sn messo ma in realtà nn sn cose lunghe quelli che ti proporrò sn quasi tutti spiegati nel libro libera la tua voce di roger love e sn molto intuitivi Smile

bellissimi armonici sugli acuti, Matteo.

Ciao! Mi permetto di offrirti qualche spunto, sperando possa esserti utile. "Misto" è sempre un concetto sfuggente, perché non si sa bene che cosa si stia "mixando". Chi ha studiato metodologie quali lo SLS o anche semplicemente le tecniche all'italiana, di stampo belcantistico, sono abituati a pensare al "misto" come ad una modalità di emissione a cavallo tra il "petto" e la "testa". Matteo citava Roger Love, il quale lo intende proprio così, ovvero una qualità vocale molto leggera, "collagata" alla parte più bassa dell'estensione (ovvero non concomitante ad una "rottura" o passaggio brusco da una qualità all'altra). Nella mia esperienza, tuttavia, i cantanti rock o metal non ritengono stilisticamente appropriata tale modalità di emissione, la considerano troppo leggera e flebile. In parte hanno ragione, perché in live non rende molto l'effetto che intendono perseguire. In studio la compressione e l'eq aiutano molto.. in live è più dura. Dovresti farti ovviamente seguire da un docente per avere risultati e feedback, ma ti consiglio di prestare attenzione ai seguenti dati:
-aria: ne stai spingendo troppa? L'ideale sarebbe avere la sensazione che il fiato stia "fermo" (senza ovviamente chiudere la gola).
-laringe: stai permettendo alla tua laringe di muoversi? Il concetto di laringe ferma è spesso problematico per chi voglia ottenere una sonorità rock in zona acuta.. spesso chi va in acuto con una laringe "bloccata" o troppo bassa: 1. compensa con eccessiva spinta aerea; 2. assottiglia troppo le corde o va in falsetto, cosa che non è sbagliata di per sé ma potrebbe non essere appropriata per lo stile prescelto
-lingua: se la lingua è troppo bassa tenderà a trattenere in basso l'osso ioide e a non permettere la mobilità delle strutture laringee, necessaria per accedere al range acuto (movimenti sia sull'asse orizzontale/piano frontale che sull'asse verticale/piano trasverso).
Se ti può interessare, c'è qualcosa sintetizzato qui:http://www.dynamicalvoice.blogspot.it/2015/08/i-dieci-fraintendimenti-piu-frequenti.html
Spero di averti aiutato a trovare una direzione di studio e di non aver complicato le cose Smile Buon lavoro!

Ciao, concordo in pieno su tutto! E aggiungo che secondo me ciò che hai detto per l'aria è proprio la questione principale...gola aperta e fiato come fermo...all'inizio sembra un paradosso, un utopia, poi piano piano ti rendi conto che è possibile, che ce la puoi fare ma ci vuole tempo.

@JoMetal fra esami e tutto nn ho registrato più nulla mi sn chiuso in clausura, tu continua a mandare roba però se ti va e insisto sul consigliarti il libro di Roger Love "Libera la tua voce" che si, ti mette davanti sonorità molto leggere ma del resto credimi è cmq la base, io non chiudo le vocali come fa chi ha imparato SLS, io non tengo il suono troppo cupo indietro, io lo apro in avanti quando sn dal vivo perchè mi piace quello squillo enorme che prende (stile celine dion per intendersi) e trovo l'SLS troppo troppo riduttivo ovviamente se spingi poco la voce salendo va comunque indietro e in alto anche se tieni la bocca aperta orizzontalmente il fatto è che spesso aprendo la bocca in orizzontale viene da urlare e l'SLS "vieta" quindi l'emissione aperta (e hanno quasi tt la stessa voce quello che cambia fra uno studente e l'altro di sls è la padronanza della tecnica)... io poi ho una gran facilità al graffiato in vocal fry e anzichè abbattermi ho imparato a sorprenderci la gente... gli esercizi sn cmq quelli di SLS per la voce, ci si allena infatti comunque nel tentare di fare note sul palato molle a tutte le tonalità e specie alte e non gridate, senza irrigidirsi troppo...poi una volta puntata la risonanza chi ci vieta di sparare, aprire, graffiare se lo sappiamo fare...e volare?! Very Happy

@Sel grazie Smile come dice dynamica io sento che è proprio questione per me di imparare a scindere la gola aperta dal fiato. Più si capisce che la gola può rimanere aperta e la bocca sorridente anche con poco fiato, più esce il mondo.
E anche si deve concepire che salendo di nota fiato e gola devono allontanarsi sempre di più (Sempre meno fiato, sempre gola aperta), creando quella sorta di elastico mentale sempre più teso, che "si allunga", che poi è proprio ciò che fa la corda vocale stessa.

Seguirò i vostri appunti.
Io credo che la voce mista non la riesco a spostare avanti e neanche a dargli volume, infatti non sento la sensazione che la voce esca dalla bocca, è collegata ma molto dietro.
Dovrò continuare ad allenarmi

Il mio ideale sarebbe sviluppare un buono squillo, una voce che sembra sempre voluminosa e che lo sia perchè sento che la mia voce non è fina e piccola quindi deve poter rispecchiare il normale timbro.
Si vedano il range vocale di tom jones sia pulito che graffiato, sembra che più sale più è forte, quello è l'ideale credo.

c'è un equivoco, che del resto in qualche modo ha accennato anche il nuovo utente nel suo intervento.
L'incisione che tu hai postato lascia percepire una emissione che è in vibrazione parziale: il cosiddetto "falsetto" (che poi si può articolare, plasmare, lavorare in infinite direzioni)
Mentre quando parli di "misto" (termine mooolto ambiguo), anche rispetto a quanto dici di Tom Jones, tu intendi chiaramente una voce piena, ti riferisci a un'emissione con vibrazione totale delle pliche vocali.
In questo senso "petto" e "testa" alludono solo a delle "consonanze" -così le ha definite Fussi, quindi cerca di immaginare un'emissione uniforme... ma non alleggerire troppo i suoni bassi, perché altrimenti quello che fai -e si può fare, dipende sempre da cosa si cerca- è impiegare il falsetto anche nella zona grave della tessitura. Concentrati sul meccanismo, non solo su quanto senti a livello uditivo

  • 24
    Post
  • 2288
    Visualizzazioni