Tiziano Ferro ???!!!!!?????????

Ciao ragazzi Smile, sappiamo tutti che Tiziano Ferro con il suo stile é capace di salire e scendere quando e come gli pare, ma quella che proprio non riesco a capire é sere nere ! Per quanto ci provi non riesco ad emettere quella nota del ritornello quando dice "di SEre". Mi sembra di capire che non é falsetto ma voce di testa vero? Come andrebbe eseguita, usando termini non troppo tecnici?

E' esattamente falsetto, tranquillo.
qua ti faccio sentire, voglio dimostrartelo, prima come fa lui poi quegli acuti in voce mista così senti anche la mia sonorità in misto Smile
https://soundcloud.com/matteonucci/sere-nere

Pensavo non fosse falsetto. Ma perché quando salgo in falsetto con la "i" o con la "u" , mi esce un suono molto più corposo? É normale?

si è un impressione perchè giustamente gli dai squillo mentre con le altre vocali tendi magari a far passare piu aria e sentirle piu ariose ma io nn ho notato differenze cmq adesso tra U, I e "di sere"...lo prendi perfettamente.
Very Happy

In alcuni rari live che mi è capitato di ascoltare, mi pare che anche Ferro lo faccia più misto, ma di norma è effettivamente falsetto, secondo la classica definizione, è dissonante rispetto al resto, perde texture e volume.
Nell'ipotesi che il misto non esista o che sia una breve saldatura tra M1 e M2 anche l'esempio misto di matte potrebbe essere M2, cioè registro leggero, ma grazie ad appoggio, risonanza e twang le corde non perdono la loro adduzione, quindi il suono, pur essendo più chiaro, non perde volume come nel falsetto, anche se, forse e dico forse, si tratta dello stesso meccanismo, quanto a massa vibrante coinvolta.

Certo c'è l'ipotesi zip che distinguerebbe l'alleggerimento tramite falsetto da quello tramite misto o testa "pieni", ma anche su questo ci sono dubbi e quindi si tornerebbe alla più condivisa ipotesi del passaggio alla vibrazione superficiale, che richiede meno forza e pressione per generare note acute.
Solo che in questo caso si mantiene l'adduzione, mentre lo scatto del falsetto è dovuto ad una perdita non controllata di questa, soprattutto in note acute del registro pieno, dove le corde devono rimanere bene unite per non passare in falsetto, specie se le si forza nell'assetto muscolare e non si esegue il passaggio.

  • 7
    Post
  • 919
    Visualizzazioni