ciao dott. brambilla un anno fa sono stato a ravenna da fussi perchè da quando sono diventato allergico-asmatico non sono più riuscito a cantare bene. Fussi dopo aver controllato le mie corde vocalimi ha detto che le mie corde vocali stavano bene e che dovevo semplicemente riprendere a cantare, reimpostare la respirazione, ecc. Sinceramente sono rimasto deluso per aver sottovalutato il mio problema dell'allergia che mi ha detto di alleviare con il ribes. Pur rimettendomi a prendere lezioni di canto dato che sono allergico sento la gola/voce irritata e non riesco proprio a cantare, quindi a che serve cantare se 7 giorni su sette la mia voce e sempre irritata (giorni in cui lo è di più e altri di meno a tal punto che non sento nemmeno fastidi ma comunque faccio fatica a intonare)? a mio parere si tratta di una laringite allergica cronica dato che sono allergico agli acari che sono ovunque. Per ovviare il problema ho provato ad utilizzare l'antistaminico zirtec, ma la voce non ha ottenuto dei miglioramenti. In seguito ho iniziato a prendere un vaccino per gli acari e devo dire che un pò la voce e migliorata, ma si sà che il vaccino non risolve del tutto il problema, il mio allergologo mi ha detto che l'allergia di solito migliora del 40% e raramente risolve il problema completamente, come in altri casi non fa una mazza. In ogni caso dato che con l'allergia ci devo convivere , come potrei curare la mia voce dato che si infiamma facilmente?

Molto probabilmente vi sono più cause a determinare il problema. Una è certamente l'allergia, ma se con la terapia desensibilizzante e lanti-istaminico la soluzione non si è risolta al 100% si debbono ricercare altri fattori o concause.

  • 2
    Post
  • 976
    Visualizzazioni