Ciao a tutti, qualcuno di voi ha esperienza diretta (o indiretta) dell'uso di in ear monitor in presenza di acufeni? Io ne soffro ormai da anni (dopo trauma acustico in discoteca...) e sto valutando l'acquisto di in ear monitor anche di fascia alta, su misura e decentemente isolanti in quanto oltre ad avere i fischi sono sensibile a frequenze alte (note alte delle chitarra elettrica per esempio) e rumori forti della batteria. Na' tragedia praticamente Evil or Very Mad Consigli? Ho letto di cantanti/musicisti che avendo gli acufeni e usando gli in ear monitor hanno avuto un peggioramento dei fischi. Da un lato c'è il beneficio di preservarsi l'udito e di alleviare il fastidio di "iperacusia" e dall'altro un possibile peggioramento dei fischi... sono combattuta Confused

Ciao io uso in-ear monitor dal 1998 e non ho ancora smesso.
Dunque, io uso da oramai 17 anni un in-ear Shure PSM600 che in quell'anno era il top di gamma Shure, come auricolari ho usato i suoi in dotazione i vecchi E1, poi sono andato su cuffiette Pioneer MDR... con calco in resina rigida e poi in silicone morbido, ora uso delle Ultimate Ears con tre driver. Insomma, nonostante l'età e la montagna di batterie consumate funziona ancora alla grande.
Riguardo il tuo problema di acufeni, forse, l'in-ear non è proprio il massimo. Perche? Perche il tuo microfono capta tutti i suoni che ci sono sul palco, soprattutto il RULLANTE, i PIATTI e la CHITARRA e gli auricolari che hai nelle orecchie enfatizzano soprattutto le frequenze acute.
Dovresti fare delle prove ma con cautela.

@bluedrop ha detto in In ear monitor e acufeni:

ear monitor

Ciao, anche io ho lo stesso problema di acufeni e utilizzo questo che mi permette di ascoltare musica ma è anche utilizzabile per TV e altri dispositivi. In generale mi trovo bene perché il ronzio solito viene affievolito e riesco ad ascoltare meglio.

  • 3
    Post
  • 984
    Visualizzazioni