La masterclass, condotta da Gina Fabiani e Emiliano Begni, si articola in tre fasi successive e concatenate:

  • cenni storici sulla cultura afroamericana con particolare riguardo al Blues e al Gospel correlati da ascolti e visioni guidate
  • approccio stilistico e tecnica mirata per il canto Blues e il canto corale
  • Realizzazione di due brani in stile

Il seminario si svolgerà presso Palazzo Chigi ad Ariccia (Rm) con il seguente orario:

  • 3 gennaio 14-19
  • 4 gennaio 9-18,30
  • 5 gennaio 9-18,30

Il 5 gennaio alle ore 21,00 è prevista un’esibizione live di tutti i partecipanti in apertura del concerto di Harold Bradley presso il teatro comunale G.L. Bernini di Ariccia (Rm)

COSTO del seminario:
€150,00 per le iscrizioni singole
€130,00 a persona per i gruppi di 4 persone che si iscrivono contestualmente

Per info e prenotazioni:
grottainblues@gmail.com
tel 328 0307460

Prevendita biglietti concerto:
Pompi – C.so Matteotti, 99 – Albano Laziale (Rm)
La volpe all’uva – Via Nino Bixio, 2 – Frascati (Rm)
grottainblues@gmail.com

BIO
Gina Fabiani
Cantante e cantautrice casertana classe ‘72, si diploma alla scuola A.N.D.J. di Napoli nel 1996 e, trasferitasi successivamente a Roma, diventa una fra le più apprezzate soliste dello scenario blues capitolino. Voce solista del Phonema Gospel Choir e del gruppo elettrico Chicago Bound, predilige da sempre la formazione acustica che mette a nudo la sua voce e il cuore dello strumento che “canta” insieme a lei: dal 2006 con Emiliano Begni al pianoforte (soul e blues nei ‘Round Midnight e con Voce ‘e notte un omaggio alla musica napoletana) e dal 1996 nel duo Kozmic Blues con Daniele Bazzani alla chitarra (con cui si esibisce in tutta Europa spingendosi fino in America). Con lo stesso Bazzani e col contrabbassista Lorenzo Feliciati fonda un trio a suo nome con cui nel 2008 e nel 2009 vince in due diverse sezioni il Premio Ciampi per il miglior disco d’esordio (Segreto, edito da Materiali Sonori per il Popolo del Blues) e per la miglior cover di Piero Ciampi; sempre nel 2009 arriva nella rosa dei cinque finalisti al premio Tenco. Parallelamente è voce dei quartetti acustici Heart & Soul e Feel the Spirit, direttrice e arrangiatrice per coro soul e insegnante di canto. Nel 2011 entra a far parte della Compagnia Stabile Assai del carcere di Rebibbia (penitenziario dove lavora anche come insegnante esterna di canto) esibendosi nei maggiori teatri e piazze d’Italia al fianco di detenuti e attori e musicisti professionisti.

Emiliano Begni
Romano classe 1979, inizia lo studio classico del pianoforte all'età di 7 anni con Margarita Eva Fernandez e Claudia Agostini, per poi approdare a stili moderni sotto la guida di Pierpaolo Principato. E' attualmente laureando al Triennio di Jazz al Conservatorio di Frosinone, dove studia strumento con Greg Burk, Carlo Negroni e Ettore Fioravanti e arrangiamento con Roberto Spadoni e Marco Tiso. E' nel 2010 il pianista della big band del Conservatorio.E' sempre stato affascinato dal mondo della vocalità e nel corso degli anni si è specializzato nell'arrangiamento per le 4 voci (Phonema Gospel Choir, quintetto vocale Sound Bazar, quintetto vocale Quinta Giusta con cui partecipa alla prima edizione di X Factor e al Tip Tap Show (regia Cesare Vangeli)15° e 16° anno al Teatro Sistina e Teatro Valle di Roma in qualità di arrangiatore e direttore d'orchestra). Oltre ad un' intensa attività live in tutta Italia con vari progetti (tra cui quelli con la cantautrice Gina Fabiani, Gabriele Dorme Poco finalista a Musicultura 2013, Melissa Caputo con “Scomoda”), vanta collaborazioni con artisti del calibro di Rossana Casale (Circo Immaginario tour 2007-2008, The wine concert tour 2011-2013), Tosca (Radio 2), Vincenzo Cerami (Italia Mia tour 2007-2010), Nicola Piovani (La cantata dei 100 anni - tour 2006), Tosca (Radio2), Barbara Cola, Latte e i suoi derivati di Lillo&Greg, Maria Grazia Fontana, Daniela Morozzi (Lega italiana improvvisazione teatrale), Lisa, Teddy Reno; è band leader nel tour 2009 del musical Avenue Q , vocal coach e musicista arrangiatore per varier produzioni teatrali (Rugantino – Teatro senza Tempo, Grease – John Cabot University, Ciao Rudy – Lim) e lavora costantemente come accompagnatore di masterclass di musical theatre con Maria Laura Baccarini, Faye Nepon, Mary Setrakian (vocal coach di Broadway),Raffaella Misiti, la stessa Rossana Casale, con cui firma le musiche originali e divide la direzione musicale (ed è tra gli otto giovani interpreti in veste di pianista e attore) della commedia musicale Svegliati e Sogna (con Rossana Casale, Gianluca Ferrato e regia di Marco Mattolini), Fiori d’acciaio (regia Claudio Insegno), Otto donne e un mistero (regia Claudio Insegno). Con l’attore e regista Gianluca Ferrato nel febbraio 2011 porta in scena L’ultima occasione per vivere-una storia per Mia Martini (regia Andrea Palotto) e nel 2012 la commedia musicale Aznamour-L’amore si prova ma non si fanno le prove (regia G.Ferrato) in cui è pianista, cantante e attore oltre che arrangiatore del brano inedito “La vita è un miracolo” di Maurizio Fabrizio. Riveste ancora il doppio ruolo di pianista/arrangiatore e attore nello spettacolo Ciao amore ciao-Tenco e Dalida fra amore e musica (regia P.Di Blasio) in tour da novembre 2011.
Da luglio 2012 entra nella band della “Stabile Assai” del carcere di Rebibbia, storica compagnia teatrale composta da detenuti semiliberi oltre che da attori e cantanti professionisti (tra cui Gina Fabiani).
In anteprima nazionale debutta a settembre 2012 come direttore musicale e musicista in scena al Festival di Benevento con Rent-neapolitan language (regia E.M. Lamanna), con successivo tour.
Sempre come direttore e arrangiatore (organico di 14 elementi) debutta con la commedia musicale “Ciao Rudy” al Teatro Italia di Roma, con la compagnia del Lim diretta da Cesare Vangeli.
A partire da gennaio 2013, insieme a Ellade Bandini (batteria), Gigi Cappellotto (basso) e Katia Astarita (voce), suona nella band formata dal M° Maurizio Fabrizio (chitarra) in occasione del suo nuovissimo spettacolo-concerto “L’arte dell’incontro”, in cui si ripercorrono 40 anni di musica italiana attraverso i suoi più grandi successi (Tour e cd).
La quarta edizione di XFactor lo vede presente nel team tecnico come assistente vocal coach. E' insegnante di pianoforte moderno e coro e coach di canto in varie scuole di Roma (LIM, Musicaincontro, L’arte nel cuore, Teatrosenzatempo, La Bottega del Suono).
Dall’estate 2013 con Ermanno Dodaro (contrabbasso), Francesco Consaga (sax) e Rossana Casale è in tour col nuovo concerto “Il Signor G e l’amore” dedicato a Giorgio Gaber, di cui partecipa anche alla realizzazione del cd.
Nuovamente nel team dei preparatori per la settima edizione di XFactor (in onda su Sky da ottobre 2013) nella squadra di Mika come assistente di Rossana Casale.