Ho cercato molto nel forum ma non ho trovato cio' che mi interessa ovvero: l'unico criterio per adattare la tonalita' di un brano e' "non ci arrivo oppure faccio fatica quindi abbasso"?
Io non credo, specialmente per chi studia con l'intento di scoprire la propria voce. Ho molti dubbi in proposito.. ne esporro' magari uno alla volta cercando di spiegarmi bene.

La mia insegnante tiene conto dei miei limiti ma cerca sempre di portarmi un po' piu' su -anche se come estensione potrei cantare piu' bassa- perche' mi dice "Se no come fai ad imparare a cantare anche su note piu' alte?" (se proprio non ce la faccio si rassegna e me l' abbassa). In questo caso la scelta della tonalita' ha lo scopo di educare la voce anche a note piu' alte quindi meno comode... ma se io devo scegliere di adattare la canzone alla mia voce devo tener conto di come la canzone e' stata pensata per la vocalita' della cantante in questione? Per esempio mettiamo che Giorgia ha il passaggio tra Mi e Fa 4 mentre io ce l'ho tra Si3 e Do4 questo e' qualcosa che va tenuto in considerazione (a parte che Giorgia non ti lascia molta possibilita' di scelta perche' canta su estensione ampia).. provo a fare un altro esempio: Elisa volendo riuscirei a cantarla in originale-non tutto-ma con fatica.. se lei pur arrivando a un Re4 e' comunque sotto il suo passaggio io se l' abbasso a -1 ci arrivo ma mi trovo in mezzo al mio passaggio quindi -almeno per me- e' un po' piu' complicato cantare una canzone dove c'e' da affrontare il passaggio-e bisogna anche vedere in che punto del fraseggio poi te lo trovi il passaggio-che non rimanendoci sotto...
I cantanti come scelgono le tonalita' delle loro canzoni??
chiedo scusa anticipatamente se ho fatto un discorso senza senso e' che mi imparanoio un sacco con la tonalita'!!

beh, dipende dal criterio col quale ci si approccia alla musica. se vogliamo che in una canzone la nostra voce risalti al meglio, la abbassiamo o alziamo.
poi in quel momento sei tu che canti, coi tuoi modi, i tuoi passaggi e tutto il resto. sei tu che devi trovare i trucchi per risuonare bene e camuffare i difetti (che hanno pure quelle ben più grandi di giorgia ed elisa, quindi figuriamoci).
imparando a cantare, formando una tecnica, si impara anche a capire cosa ci sta meglio in quel momento, con quale tipo di scrittura e via dicendo.
comunque chiedi alla tua insegnante e se non lo fai già, studia un po' di solfeggio e armonia.

Grazie!! Armonia e solfeggio per... ?? Perchè io li avrei già studiati Embarassed
Qual era quindi il consiglio nello specifico??
Il mio problema è che non conosco ancora bene la mia voce e, è vero che mi trovo più comoda in basso, ma è vero anche che non sarebbe forse corretto bloccare la voce solo in quella zona visto anche che io non ne conosco appieno le potenzialità.. non mi resta che avere pazienza!

meglio allora se li hai studiati.

beh se conosci l'armonia sai anche dove una canzone va ad estendersi e perché e mano mano che progredisci tecnicamente puoi scegliere quali tonalità ti stanno meglio.

  • 4
    Post
  • 958
    Visualizzazioni