Salve dottore,
Le avevo inviate tempo indietro, un msg dove le spiegavo il mio disagio: il reflusso gastroesofageo con conseguente tosse, abbassamento di voce con voce rauca e velata e difficoltà a salire nelle note alte ovviamente. L'avevo informata anche sul farmaco che mi avevano prescritto( Lucen 20 mg una compressa poco prima dei pasti due volte al giorno x 2 mesi). Insieme al reflusso si era verificata un'iperemia alla corda vocale sinistra, la quale era piuttosto gonfia. Oggi avevo la visita dall'otorino per verificare l'effetto del farmaco... alla videostrobolaringoscopia è risultato che i segni pesanti del reflusso che avevo prima sono scomparsi, giusto qualcosina insignificante è rimasta ancora e mi ha detto di proseguire fino ai primi di settembre ancora con le compresse. Avendomi fatto oggi l'anestesia (soprannominata da me male puro talmente era amara) è riuscito a visualizzare bene tutto senza problemi, poichè alla prima visita mi venivano i conati e nn è riuscito a visualizzare alla perfezione le corde. Oggi è risultato che la corda vocale sinistra non è più rossa ma è ancora gonfia e a quanto ho capito mi ha detto che ho una disfunzione delle corde vocali e vedendo il video ho notato che ogni tanto non vibravano bene come dovrebbero e rimaneva una fessurina aperta. Mi aveva ordinato già da prima 10 sedute dalla logopedista. Secondo lei potrò riacquistare la voce come l'avevo prima, più in forma che mai ed eliminare questo difetto alle corde vocali? Posso cantare avendo ciò?
Attendo una sua risposta, sempre gradita.
Cordiali Saluti

Continua nel thread orignale, così c'è un filo logico.

Questo lo chiudo.

  • 2
    Post
  • 1273
    Visualizzazioni