Brillantezza vocale e fluidità

Salve a tutti ho un problema, da un anno circa la mia voce è meno brillante e meno fluida nel cantare!! note che prima cambiavo con grande semplicità cominciano a diventare più sforzate e più cupe. Non so se mi spiego, prima avevo una certa facilita a giocare con la mia voce a differenza di oggi che ho qualche difficoltà in più, con addirittura stanchezza anche cantando delle note medie!!!! prima pensavo fosse una cosa passeggera ma è già un anno!!!! devo preoccuparmi?? Sad

Perchè non mi risponde nessuno??? Crying or Very sad

Sono descrizioni un pò sommarie per poter capire il problema....

Quanti anni hai?
Da quanto canti?
Che genere canti?
Con quanta frequenza?
In particolare su quale note ti accorgi di aver perso qualcosa?
Hai modo di farci sentire una registrazione?

Ciao

scusa hai ragione re minore!! ho 19 anni, canto da 6 anni, praticamente almeno un paio d'ore al giorno, canto pop sopratutto italiano come baglioni battisti ecc., i poblemi sono a livello delle note in maschera, anche se ultimamente mi stanco proprio a cantare quasi tutto!! cmq il cambio c'è l'ho intorno al sol!! se avete bisogno di altre informazioni chiedete pure!! grazie per la risposta re minore Very Happy

@fabuio ha scritto in Brillantezza vocale e fluidità:

...cmq il cambio c'è l'ho intorno al sol!! se avete bisogno di altre informazioni chiedete pure!! grazie per la risposta re minore Very Happy

cambio di risonanza intorno al sol e canti da un po'....
allora vai a lezione...
la voce portebbe aver subito qualche cambiamento ed e' normale tra i 13 ed i 19....

sicuramente ti consiglio una visita foniatrica e magari fonetogramma...
la stanchezza puo' essere dovuta a vari fattori non ultimo una cattiva gestione della voce...
non puoi cantare come cantavi a 14 anni Smile

[quote="vAgo"]
@fabuio ha scritto in Brillantezza vocale e fluidità:

non puoi cantare come cantavi a 14 anni Smile

Certo lo so!!! ma io la differenza non la noto da 14 anni, ma da 18 a 19!!! fino all'anno scorso non avevo di questi problemi!!!! ed a volte mi capitano giorni in cui riesco a cantare come prima ma sono sempre più rari!!! non sono in una situazione stabile!!! è strano!!!!

@fabuio ha scritto in Brillantezza vocale e fluidità:

scusa hai ragione re minore!! ho 19 anni, canto da 6 anni, praticamente almeno un paio d'ore al giorno, canto pop sopratutto italiano come baglioni battisti ecc., i poblemi sono a livello delle note in maschera, anche se ultimamente mi stanco proprio a cantare quasi tutto!! cmq il cambio c'è l'ho intorno al sol!! se avete bisogno di altre informazioni chiedete pure!! grazie per la risposta re minore Very Happy

Dove avverti la stanchezza?
Canti in tonalità originale Baglioni e Battisti ?
Spero di no perchè il primo ha capito ancora in tempo che cantare in quel modo quelle note sarebbe stato deleterio e ha abbassato tutto il repertorio anche ad un tono e mezzo...
Il secondo ha brani stilisticamente particolari e unici per contenuti, ma non lo prenderei assolutamente ad esempio per una emissione sana...

Ho qualche timore pregiudiziale a proposito del repertorio che ti sei scelto ( nel senso che azzardo ipotesi senza averti nemmeno ascoltato) proprio perchè hai citato due vocalità che se mal eseguite ( o meglio se eseguite come facevano loro: Baglioni fino a qualche anno fa ( poi ha studiato) e Battisti per tutta la carriera Wink ) possono portare a danni e ad affaticamenti con sintomi simili a quelli accusati da te.

@reminore68 ha scritto in Brillantezza vocale e fluidità:

@fabuio ha scritto in Brillantezza vocale e fluidità:

scusa hai ragione re minore!! ho 19 anni, canto da 6 anni, praticamente almeno un paio d'ore al giorno, canto pop sopratutto italiano come baglioni battisti ecc., i poblemi sono a livello delle note in maschera, anche se ultimamente mi stanco proprio a cantare quasi tutto!! cmq il cambio c'è l'ho intorno al sol!! se avete bisogno di altre informazioni chiedete pure!! grazie per la risposta re minore Very Happy

Dove avverti la stanchezza?
Canti in tonalità originale Baglioni e Battisti ?
Spero di no perchè il primo ha capito ancora in tempo che cantare in quel modo quelle note sarebbe stato deleterio e ha abbassato tutto il repertorio anche ad un tono e mezzo...

Questa considerazione però non può prescindere dalla vocalità di fabuio, che può anche essere differente da quella di Baglioni.

In ogni caso buona parte del repertorio di Baglioni presenta difficoltà non tanto per l'altezza quanto per l'estensione (la prima si risolve con la trasposizione, la seconda no).

@valerio_vanni ha scritto in Brillantezza vocale e fluidità:

@reminore68 ha scritto in Brillantezza vocale e fluidità:

@fabuio ha scritto in Brillantezza vocale e fluidità:

scusa hai ragione re minore!! ho 19 anni, canto da 6 anni, praticamente almeno un paio d'ore al giorno, canto pop sopratutto italiano come baglioni battisti ecc., i poblemi sono a livello delle note in maschera, anche se ultimamente mi stanco proprio a cantare quasi tutto!! cmq il cambio c'è l'ho intorno al sol!! se avete bisogno di altre informazioni chiedete pure!! grazie per la risposta re minore Very Happy

Dove avverti la stanchezza?
Canti in tonalità originale Baglioni e Battisti ?
Spero di no perchè il primo ha capito ancora in tempo che cantare in quel modo quelle note sarebbe stato deleterio e ha abbassato tutto il repertorio anche ad un tono e mezzo...

Questa considerazione però non può prescindere dalla vocalità di fabuio, che può anche essere differente da quella di Baglioni.

In ogni caso buona parte del repertorio di Baglioni presenta difficoltà non tanto per l'altezza quanto per l'estensione (la prima si risolve con la trasposizione, la seconda no).

Di ragazzi che si sono "spaccati" la voce cercando di cantare Baglioni ne ho sentiti tanti , ma nessuno si è danneggiato per le emissioni troppo basse.... Wink

@reminore68 ha scritto in Brillantezza vocale e fluidità:

@valerio_vanni ha scritto in Brillantezza vocale e fluidità:

@reminore68 ha scritto in Brillantezza vocale e fluidità:

Canti in tonalità originale Baglioni e Battisti ?
Spero di no perchè il primo ha capito ancora in tempo che cantare in quel modo quelle note sarebbe stato deleterio e ha abbassato tutto il repertorio anche ad un tono e mezzo...

Questa considerazione però non può prescindere dalla vocalità di fabuio, che può anche essere differente da quella di Baglioni.

In ogni caso buona parte del repertorio di Baglioni presenta difficoltà non tanto per l'altezza quanto per l'estensione (la prima si risolve con la trasposizione, la seconda no).

Di ragazzi che si sono "spaccati" la voce cercando di cantare Baglioni ne ho sentiti tanti , ma nessuno si è danneggiato per le emissioni troppo basse.... Wink

Probabilmente perché il cantato "troppo basso" di sua natura tende a "spaccare" meno del "troppo alto" (in particolare se si è amplificati). I cantanti che hai sentito, se avessero trasposto verso il basso per fare tranquillamente gli acuti, secondo te sarebbero riusciti bene a fare le parti basse delle sue canzoni o forse sarebbe uscito un sussurro di dubbia comprensibilità [1]?

Leggendo quello che scrivi pare che per cantare le canzoni di Baglioni basti arrivare bene agli acuti che fa lui. Io penso che se prendiamo (e ce ne sono a iosa) persone che arrivano tranquillamente ai suoi acuti non abbiamo per niente la certezza che riescano a cantare le sue canzoni.

[1] Oh, non che quando canta lui in fondo si capisca proprio tutto Wink

Valerio, volevo semplicemente evidenziare il fatto che persino Claudio Baglioni ( quindi l'interprete originale dei pezzi...) è corso ai ripari modificando il proprio modo di cantare per rimediare a uno stile che gli stava rovinando la voce e costringendosi ad abbassare la tonalità di molti suoi pezzi per problemi relativi alle parti alte e non a quelle basse.

Non ho modo di sapere se altri sono in grado di cantarle trasportate in basso...io ad esempio in alcune riesco, in altre canto la terza sopra alcune note che risultano troppo basse...i sistemi sono diversi, ma il punto non era questo...

Il punto voleva essere quello di prestare attenzione e tutelare la propria voce senza seguire le orme di chi ha per primo preteso troppo dalla propria voce.

I problemi di natura di affaticamento di afonia ecc , sarai d'accordo, si possono riscontrare più in chi sforza la voce nel tentativo di salire troppo piuttosto che il contrario, soprattutto considerando che molti nel pop e nel rock tendono a sforzare o/e gridare nelle parti alte più che in quelle medio basse/basse...

E' più probabile incontrare persone afone dopo una partita allo stadio o tra i venditori al mercato del pesce che fuori da una biblioteca, no?

E in questo contesto che mi riferivo solo ai problemi delle parti alte trascurando le più gravi, non dal punto di vista della eseguibilità, ma dal punto di vista della SANA eseguibilità. Wink

scusate se mi intrometto su questo argomento ma come logopedista vi volevo dare anche il mio parere...
a parte il repertorio che concordo non sia dei migliori dal punto di vista vocale, spesso chi canta da piccolo, prima della cosiddetta muta vocale ha i primi problemi non a 14 anni ma proprio verso i 18, quando si è ben assestata la "nuova voce" e si continua invece a cantare con la tecnica vecchia... (sempre che ci sia stata una tecnica vocale precedente..).
Seconda cosa... io ritengo che ognuno di noi ha una voce propria e proprio perchè è unica, non deve essere una cover di una più famosa: copiare gli stili di altri è deleterio perchè non sempre si è dei grandi imitatori. Io ai miei pazienti consiglio si di fare le cover ma sempre pensando a come siamo fatti vocalmente....

@danilla ha scritto in Brillantezza vocale e fluidità:

scusate se mi intrometto su questo argomento ma come logopedista vi volevo dare anche il mio parere...
a parte il repertorio che concordo non sia dei migliori dal punto di vista vocale, spesso chi canta da piccolo, prima della cosiddetta muta vocale ha i primi problemi non a 14 anni ma proprio verso i 18, quando si è ben assestata la "nuova voce" e si continua invece a cantare con la tecnica vecchia... (sempre che ci sia stata una tecnica vocale precedente..).
Seconda cosa... io ritengo che ognuno di noi ha una voce propria e proprio perchè è unica, non deve essere una cover di una più famosa: copiare gli stili di altri è deleterio perchè non sempre si è dei grandi imitatori. Io ai miei pazienti consiglio si di fare le cover ma sempre pensando a come siamo fatti vocalmente....

Concordo in pieno ! Surprised

Comunque la voce va preservata e a detta del mio otorino che la sa lunga in fatto di canto (è anche musicista) non bisognerebbe cantare tutti i giorni ma lo stretto necessario e parlare meno possibile , a me ha riscontrato una cordite proprio per abuso della voce, ciao Wink

@giankharl ha scritto in Brillantezza vocale e fluidità:

Comunque la voce va preservata e a detta del mio otorino che la sa lunga in fatto di canto (è anche musicista) non bisognerebbe cantare tutti i giorni ma lo stretto necessario e parlare meno possibile

concordo, purtroppo! nel senso che a me (come a tutti coloro che amano il canto) piacerebbe cantare continuamente, ma ho notato che più si mantiene la voce a riposo, migliori sono i risultati.

E anche il parlare influisce. Ci sono dei periodi in cui sono obbligato per lavoro a tenere dei corsi di formazione e quindi mi tocca parlare ad alta voce in aula per 4 ore di fila. Ho già visto che se mi capita uno spettacolo in quei periodi la mia voce non rende.

@clay ha scritto in Brillantezza vocale e fluidità:

@giankharl ha scritto in Brillantezza vocale e fluidità:

Comunque la voce va preservata e a detta del mio otorino che la sa lunga in fatto di canto (è anche musicista) non bisognerebbe cantare tutti i giorni ma lo stretto necessario e parlare meno possibile

concordo, purtroppo! nel senso che a me (come a tutti coloro che amano il canto) piacerebbe cantare continuamente, ma ho notato che più si mantiene la voce a riposo, migliori sono i risultati.

E anche il parlare influisce. Ci sono dei periodi in cui sono obbligato per lavoro a tenere dei corsi di formazione e quindi mi tocca parlare ad alta voce in aula per 4 ore di fila. Ho già visto che se mi capita uno spettacolo in quei periodi la mia voce non rende.

Io se avessi dovuto fare qualche lavoro di quel tipo avrei perso la voce molti anni fa.
Ricordo che per potere cantare dovevo stare parecchio zitto: anche una giornata lavorativa "normale" (nel senso di non particolarmente impegnativa) mi metteva la voce ko.

  • 16
    Post
  • 4208
    Visualizzazioni