mal di gola, raffreddore e tecnica

salve...
da qualche giorno il mal di gola + il raffreddore mi assillano...
Sicuramente due dei mali più temuti da noi cantanti (ehm... posso definirmi un "cantante"? Embarassed ).
Sinceramente ho temuto il peggio in questi giorni...
Io canto in un coro di chiesa e, spessissimo, mi capita di cantare da solista.
Voi direte: vabbé alla fine che saranno mai quattro canzoncine così cosà... Beh, il problema è che alcune chansons toccano picchi come LA3/DO4/RE4 ed il problema è che non sono canzoni da donne ed io faccio il figo per raggiungere queste note... NO, NO! Si tratta delle tonalità originali per uomini Anzi, il più delle volte (o meglio dire "sempre"!!) io "urlo" questi picchi ma nessuno ci fa caso (anzi, a qualcuno piace!!).
Guarda caso però, ieri, da vero kamikaze, ho deciso di cantare lo stesso.
Prima di recarmi a destinazione ho effettuato il consueto riscaldamento (FONDAMENTALE!) e, con molto piacere, ho notato che comunque la qualità e la corposità del suono non sono state compromesse dalla malattia.
Vado per cantare e, sorpresa delle sorprese, la tecnica mi stupisce ancora una volta: con grande facilità riesco tranquillamente a prendere e sostenere dei modesti FA3/SOL3... Inoltre ho notato che gli acuti non erano più "pesanti", "ingolati" ma "leggeri" e "extracorporei"... Mi ha colpito soprattutto quest'ultima sensazione, quella di un suono proprio fuori dalla bocca, come se non partisse da me...
Ora dico... la tecnica può (nel lungo periodo) ovviare a questi problemi oppure è meglio che io mi dia uno stop sino a quando non sia guarito completamente?
Ah! Come terapia mi sono impegnato a seguire quella dell'utilizzo costante della voce in maschera anche nel parlato (quando mi fanno delle domande rispondo a scoppio ritardato!!! Smile), quando leggo e, naturalmente, mentre canto (sèèèè....); la sera faccio sempre delle inalazioni caldo/umide con bicarbonato; prima di andare a dormire e la mattina, dopo aver fatto colazione, prendo delle compresse effervescenti per il raffreddore; bevo moooolta acqua (ma questo lo faccio sempre), ovvero un bicchiere ogni mezz'ora. Come le sembra, doc?
Ultima cosa: credo di essermi procurato il mal di gola e il raVVreddore (etciù! scusate... sniff!) con la combinazione "sudore+sbalzi di temperatura" (molto efficace, vi consiglio di provarla se avete bisogno dell'influenza last minute!! Very Happy)...
GRASSSIE!!
Ciao!!! Wink

Devi solamente avere pazienza e passerà. Non è granchè come consiglio, me ne rendo conto, ma del resto si tratta di patologie stagionali di natura virale contro le quali poco si può fare se non limitarsi a contrastare i sintomi.
Per quanto riguarda il canto non vedo alcun problema. Non è un raffreddore a compromettere l'integrità dell'apparato fonatorio a lungo termine (a meno di sforzi vocali prolungati nel tempo).
Mi preoccuperei di più di quegli "urli" a cui fai riferimento, ma quello a prescindere dall'attuale raffreddore comune.

Un carissimo saluto.

  • 2
    Post
  • 6399
    Visualizzazioni