Salve dottore, volevo sapere se è normale che dopo aver cantato per molto tempo, e soprattutto con note alte per la mia estensione, nella gola sento una specie di nodo? Non ho problemi di spinta ed appoggio... solo che a volte, anceh se raramente capita di sentir qualcosa nella gola, un fastidio, ma nessun dolore... cosa può essere e da cosa dipende? grazie...

In pratica non dovresti sentire assolutamente nulla, la gola anche a fine lezione o esibizione deve restare rilassata. Che significa parti acute per la tua estensione?

la mia estensione parte da mi1 fino al si3... se cerco di cantare per molto tempo diciamo tra il fa3 e il sì3 ho questa sensazione di nodo alla gola... forse perchè a volte esagero.. però so di persone che cantano anche per 8 ore ma non accusano nulla... forse ho ancora carenza di tecnica. Confused

Sicuramente per cantare tutte quelle ore si deve avere una certa padronanza della tecnica, tu da quanto studi?

Da pochissimo! 4 mesi e purtroppo tendo a strafare !

4 mesi sono praticamente pochissimi, in cosi' poco tempo non puoi avere la totale acquisizione della tecnica, e cmq non devi mai strafare. Cantare 8 ore consecutive boh è tanto pure per chi ha una tecnica pazzesca (mi riferisco a cio' che hai detto riguardo a persone che cantano tutte quelle ore)...io ti consiglio di fare solo le lezioni con il tuo/tua insegnante di soprattutto non esagerare quando ti eserciti a casa, anche se i primi tempi non si dovrebbe fare nulla da soli proprio perchè non si ha la padronanza di nulla, magari fa solo esercizi di respirazione. Cmq parla con chi ti segue per avere maggior chiarezza, ciao e buono studio Smile

Concordo: 4 mesi non sono granchè. Una sensazione di dolore, fastidio o anche solo affaticamento dopo performance non dovrebbe esserci. Concordo dunque con le risposte che mi hanno preceduto e non ho nulla da aggiungere se non di ricordare sempre (ormai vi sto annoiando con sta storia) di idratare semre le corde vocali prima delle prove o della performance, tramite inalazione di vapore acqueo.

Un carissimo saluto.

Anche bere acqua va bene? Ossia oltre durante la giornata, anche prima e dopo un'esibizione? Io porto con me sempre una boccetta d'acqua anche a lezione.

Certo bere acqua va bene (non soltanto per la laringe), ma per idratare correttamente le corde vocali occorre proprio respirare vapore. Esistono vaporizzatori portatili che si possono reperire in farmacia, non occorre necessariamente il classico pentolino.
Nei luoghi di esibizione può bastare fare una doccia calda, o ancor più semplicemente andare in bagno, aprire il rubinetto dell'acqua calda tappando lo scarico, e mettersi a respirare con naso e bocca il vapore per 4-5 minuti.

Un caro saluto.

Interessante, non lo sapevo... cmq grazie entrambi per la disponibilità

Ma di nulla figurati è stato un piacere...grazie anche a lei Dottore, solo un'ultima cosa, qualche nome di vaporizzatori reperibili in farmacia? Grazie ancora di tutto Smile

Non posso fare pubblicità in un forum pubblico, ma diciamo che per la stanza dove si dorme vanno benissimo quelli che vengono venduti per le stanze dove dormono i bambini.
Per l'idratazione prima di una performance il rimedio che trovo migliore è proprio il lavandino. Smile

Un abbraccio

Grazie mille Dottore, saluti e buona serata.

O.O ora è tutto chiaro! ecco perchè mentre e dopo che mi faccio la doccia(e me la faccio sempre calda e si fa tutto il bagno di vapore)mi riscaldo subito e canto meglio!
Dottore grazie mi ha illuminato! Very Happy

Certo. Se si ha la possibilità di fare spesso un bagno turco, la sauna con il vapore per intenderci, meglio ancora!

buongiorno a tutti mi sono appena iscritto, e probabilmente avro' gia sbagliato settore.. ma non trovo nulla che parli di ansia da prestazione... scusate ma volevo solo un consiglio su questo problema che mi fa vivere i concerti o anche solo delle semplici prove con l'ansia e ccecc..

c'è qualche rimedio con qualche medicilnale o altro.... so che l'ansia da prestazione a volte e un bene averla perche ti carica di adrenalina e negli appuntamenti o eventi importanti ti aiuta ancora di piu ma per me sta diventando un incubo!!!

mi potete dare una mano

ciao a tutti giuio da torino.[/i]

scusatemi tanto mi ero dimenticato un'altra gentile domanda....

da tempo oramai ho una fastidiosa senzazione .. tipo una sevrezione di catarro tra naso e gola che mi da una continuo bisogno di trangugiare... e una cosa fastidiosissima... ho gia fatto una visita specialistica da un ototino laringoiatra ma fortunatamente non mi ha riscontrato nulla.. di grave se non un po' di infiammazione... .. solamente che questa cosa continua ad esserci ( sempre anche quando non canto o non forzo la voce.. ) e mi disturba tantissimo anche quando canto.. perche mi rende ancora piu' insicuro e preoccupato tanto da mettere a rischio la mia prestazione...

qualcuno puo dirmi se gli e mai succeso o darmi una mano grazie a tutti voi.

in fede Giulio

Se fossi andato da un foniatra ti avrebbe detto che cos'hai... Wink
I sintomi che riferisci possono dipendere da una faringolaringite cronica, la cui causa va ricercata essenzialmente tra due possibilità: fumo di sigaretta e/o reflusso. Amenochè tu non soffra di patologie croniche rinosinusali che possano determinare la produzione di muco che, scendendo, va a depositarsi in sede ipofaringea.

Un carissimo saluto.

@stefano-brambilla ha scritto in strana sensazione...:

Se fossi andato da un foniatra ti avrebbe detto che cos'hai... Wink
I sintomi che riferisci possono dipendere da una faringolaringite cronica, la cui causa va ricercata essenzialmente tra due possibilità: fumo di sigaretta e/o reflusso. Amenochè tu non soffra di patologie croniche rinosinusali che possano determinare la produzione di muco che, scendendo, va a depositarsi in sede ipofaringea.

Un carissimo saluto.

che belo ... godo come un riccio .. hahaha scherzo dai grazie... spero nella prima , perche se la cosa e cronica c'è l'ho nel .... lo...hahahhaa

dai guaritemi gente!!! ihihihihh

bacioni GI.

funo pochissimo tipo 5 siga alla settimana ... bevo poco a parte i 10 litri al giorno di vino.. hahahha
rutto poco a parte i 55 / 56 ruttini al di... hahahhaa

scusate tutti mi sono fatto trasportare dal mio carattere comico hahahahhaa

hahahaha

baci a tutto il forum gente.

No ma aspetta... non vorrei averti terrorizzato.
Il termine "cronico" non implica che non ci si possa fare nulla. A tutto si può porre rimedio (quasi).
Se fosse coinvolto il reflusso, ad esempio, basta un ciclo di opportuni trattamenti ed una dieta.
Se fosse un problema legato al fumo anche in questo caso si può intervenire.

Il senso del mio post era semplicemente che con una visita appropriata è possibile inquadrare la natura del problema e stabilire il da farsi.

Un abbraccio e a presto Smile

  • 21
    Post
  • 3645
    Visualizzazioni